Monthly Archives: febbraio 2016

La Ripresa Vegetativa del tappeto erboso la base per far invidia al vicino

Per prepararci ad affrontare questo nuovo inizio di stagione è necessario prepararsi a seguire questo piccolo piano biotecnico per favorire un risveglio in piena regola del nostra prato.

Innanzi tutto va eseguito un taglio basso, esempio se avrete lasciato il vostro prato con un taglio 4-5cm per preparalo all’inverno portatelo tranquillamente a 2,5 -3

Continue Reading...

Fabbisogni nutrizionali delle principali specie di prato espressi in g/mq

Specie
N
P2O5
K2O

Festuche a foglie fini
15
5
10

Agrostis Palustris
30
5
15

Cynodon Dactylon
40
5
10

Festuca Arundinacea
15
5
10

Poa Pratensis
25
7
10

Poa Annua
30
8
20


Continue Reading...

I danni da freddo sul tappeto erboso…INGIALLIMENTO

La prima traccia dell’inverno è l’arrivo delle temperature più rigide e la discesa sotto lo zero. Questo fa verificare dei cambiamenti nell’aspetto dei diversi tipi di tappeto erboso. Le specie microterme, in realtà, non hanno particolari problemi di resistenza al freddo ma attivano rimedi di protezione per aumentare la sopravvivenza fino a quando non si ripresentano

Continue Reading...

Il lombrico?? utile naturale supporto al prato o fastidioso inconveniente

il lombrico                                                                                                        

Continue Reading...

La concimazione in un prato ornamentale chi fa cosa?

una corretta concimazione e basilare nella cura di un tappeto erboso specialmente in quei periodi dell’anno in cui l’aspetto è tutt’altro che elegante. Ma che cose la concimazione e chi e utile a cosa?
Quando andiamo a comprare un concime, è indifferente essere i proprietari hobbisty o esperti bisogna per ottenere uno splendido recupero del

Continue Reading...

Cura del prato in primavera

Con l’arrivo della primavera consigliamo  di inervenire sul prato  scarificando e nutrendo con un buon concime.
Quindi in questa fase è importante rimuovere i fili d’erba morti e ingialliti, ottenendo un prato aerato, ringiovanito e prevenendo la formazione di muschi e l’infeltrimento.
Dopo la scarificazione si prosegue con la concimazione, adoperando un concime iniziale ad

Continue Reading...
Vai alla barra degli strumenti